San Polo: anziana aggredita e scippata in pieno giorno

Una donna di 60 anni vittima di uno scippo (con aggressione) alle 10.30 del mattino in una zona residenziale di San Polo: spintonata a terra dal malvivente in fuga, poi inseguito da un poliziotto fuori servizio

Una veduta di via Raffaello a San Polo

Ennesimo episodio di violenza alla periferia della città. Succede a San Polo, in Via Raffaello, dove alle 10.30 circa di martedì una donna di circa 60 anni è stata aggredita alle spalle, gettata a terra e poi scippata, lungo la strada che divide i ‘ballatoi’ dei palazzoni con le villette a giardino.

Attimi concitati, osservati da non troppo lontano da un poliziotto della Questura di Brescia, che ha assistito alla scena dalla finestra di casa sua. Sceso per strada per inseguire il malvivente, che è però scappato a gran velocità. E’ riuscito a portar via la borsetta alla donna, dentro custodiva soldi e documenti.

La signora è stata subito soccorsa da alcuni passanti: non hanno assistito a tutta la scena, hanno visto la donna a terra. Per fortuna niente di grave, qualche ferita lieve ma un grande spavento, e le lacrime di chi non riesce più a sentirsi al sicuro, nemmeno in pieno giorno e in una zona residenziale.

Indagini affidate alla Polizia, sulla base di una descrizione dell’uomo – quello che indossava, la sua corporatura – e sulle probabili registrazioni delle telecamere di sicurezza. Il rapinatore sarebbe potuto fuggire in metropolitana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento