Ragazza minorenne violentata dall'ex fidanzato

Nei pressi di San Paolo, vicino all'abitazione di lei, l'uomo (25 anni) avrebbe fermato la sua auto in una zona poco trafficata, obbligando la minorenne a subire un rapporto sessuale, picchiandola poi ripetutamente con calci e pugni

Un ragazzo di 25 anni della Bassa Bresciana è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale e lesioni personali. Secondo quanto riferito dalla vittima dello stupro, e a seguito dei riscontri fatti dagli inquirenti, la 17enne, ex fidanzatina del giovane, stava accompagnando a casa in auto l’amica dopo aver partecipato ad una festa.

Nei pressi di San Paolo, vicino all’abitazione di lei, l’ex fidanzato avrebbe fermato la sua auto in una zona poco trafficata, obbligando la minorenne a subire un rapporto sessuale, picchiandola poi ripetutamente con calci e pugni. Come se non fosse successo nulla, in seguito l’avrebbe anche accompagnata a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazzina ha dovuto ricorrere a cure mediche in ospedale, dove è stata ricoverata con una prognosi di 15 giorni. Lo stupro si sarebbe svolto lo scorso mese di luglio. Dopo gli accertamenti da parte degli inquirenti, è arrivata in fine la notifica dell’arresto. Il 25enne si trova ora agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento