Corso Martiri: smartphone contraffatti, fermati 4 ricettatori

Quattro cittadini rumeni sono stati sorpresi a vendere cellulari 'tarocchi' dagli agenti del commissariato Carmine

Nella giornata di sabato, verso le 11.30, la Volante Carmine ha fermato con l'accusa di ricettazione quattro cittadini rumeni di età compresa tra i 28 ed i 32 anni.

Mentre era in transito in Corso Martiri della Libertà, l'equipaggio ha notato un gruppo di persone che, circondato un ragazzo, gli mostrava dei telefoni. Intervenendo, gli agenti hanno trovato i quattro stranieri in possesso di nove smartphone Samsung di ultima generazione.

Portati in commissariato per essere analizzati, i telefonini presentavano difformità rispetto ai modelli originali e sono stati sequestrati. I quattro, invece, sono stati deferiti in stato di libertà per ricettazione e tentata vendita di beni contraffatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento