Sale Marasino: avvelenati i gatti della colonia comunale

Il triste episodio è emerso con il ritrovamento di un gatto morto nei pressi della stazione del paese. Gli altri cinque animali avvelenati sono fortunatamente fuori pericolo. Il cibo incriminato è stato mandato ai laboratori dell'Istituto Zooprofilattico di Brescia

La macabra scoperta è stata fatta da una ragazza del posto che, mentre si recava sabato mattina a prendere il treno nella stazione di Sale Marasino, ha notato un gatto riverso a terra privo di vita.

Il piccolo animale faceva parte della colonia del paese, che ormai conta una lunga storia di oltre trent'anni. In tutto gli animali rimasti, prima dell'avvelenamento, erano sei. Per fortuna gli altri cinque gattini si sono potuti dichiarare fuori pericolo.

Secondo i volontari, sarebbero però scomparsi altri cinque animali che giravano nella colonia, di cui due con poche settimane di vita. Nel frattempo, hanno provveduto a consegnare il cibo incriminato ai laboratori dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia, per poter sapere  quale è stato il principio tossico utilizzato dall’ignoto avvelenatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento