Sabato di shopping sfrenato: saldi al via

Secondo Federconsumatori ogni famiglia italiana spenderà in media 108 euro, per il Codacons invece la spesa sarà di 67 euro a testa.

Non sarà certo il solleone a frenare la shopping mania, soprattutto se tira la refrigerante aria di sconti e di affari. E allora pronti, partenza, via alla caccia al capo su cui si era messo l’occhio da parecchio tempo, ma che era troppo dispendioso per le proprie tasche. 

Molti bresciani hanno rinunciato alla tintarella e al tuffo al lago per girare nei negozi della città e nei climatizzati centri commerciali per portarsi a casa capi di buona qualità a prezzi vantaggiosi. 

Non è tutto oro quello che luccica e la fregatura può essere dietro l’angolo. Ecco, allora, il manuale del buon consumatore scritto, per l’appunto, da Federconsumatori.

Regola numero uno: diffidare dei ribassi oltre il 40%, perché si tratta di rimanenza dello scorso anno. Verificare sempre che sul cartellino sia indicato il prezzo iniziale, lo sconto, e quello finale.

Provare gli indumenti, tenere lo scontrino per eventuali cambi e diffidare di chi vieta di pagare con il bancomat o dei negozi i cui scaffali si sono magicamente riempiti di merce nel giorno degli sconti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento