menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte, sputi e atti osceni contro i poliziotti: arrestata 35enne

Giovedì sera movimentato in via Nicolini a Brescia. A finire in manette una cittadina romena, già processata per Direttissima

Calci, pugni, sputi e atti osceni contro i poliziotti. E' successo giovedì sera in via Nicolini a Brescia, dove due agenti sono dovuti intervenire per sedare una lite scoppiata nel cortile di un condominio.

Stando a una prima ricostruzione, P.A. - cittadina romena del 1975 - ha iniziato a disturbare il vicinato in evidente stato di ebbrezza alcolica. Un altro cittadino romeno, accompagnato da un amico, è uscito dall'appartamento per cercare di zittire l'esagitata, che - anzichè calmarsi - ha iniziato a inveire contro di loro.

A quel punto si è reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine. La 39enne, nonostante la presenza dei poliziotti, ha continuato a minacciare il connazionale, cercando anche di aggredirlo. I due agenti hanno quindi deciso di bloccarla, ma la donna si è ribellata e li ha aggrediti.

Sono stati necessari diversi minuti prima che si riuscisse a sedarla. E' stata fatta salire sulla Volante e arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Nel processo per Direttissima di venerdì mattina, il giudice ha disposto l'obbligo di firma in Questura per tre volte alla settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid bollettino Lombardia 7 maggio: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento