rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Via Milano / Via Giuseppe Nicolini

Botte, sputi e atti osceni contro i poliziotti: arrestata 35enne

Giovedì sera movimentato in via Nicolini a Brescia. A finire in manette una cittadina romena, già processata per Direttissima

Calci, pugni, sputi e atti osceni contro i poliziotti. E' successo giovedì sera in via Nicolini a Brescia, dove due agenti sono dovuti intervenire per sedare una lite scoppiata nel cortile di un condominio.

Stando a una prima ricostruzione, P.A. - cittadina romena del 1975 - ha iniziato a disturbare il vicinato in evidente stato di ebbrezza alcolica. Un altro cittadino romeno, accompagnato da un amico, è uscito dall'appartamento per cercare di zittire l'esagitata, che - anzichè calmarsi - ha iniziato a inveire contro di loro.

A quel punto si è reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine. La 39enne, nonostante la presenza dei poliziotti, ha continuato a minacciare il connazionale, cercando anche di aggredirlo. I due agenti hanno quindi deciso di bloccarla, ma la donna si è ribellata e li ha aggrediti.

Sono stati necessari diversi minuti prima che si riuscisse a sedarla. E' stata fatta salire sulla Volante e arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Nel processo per Direttissima di venerdì mattina, il giudice ha disposto l'obbligo di firma in Questura per tre volte alla settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte, sputi e atti osceni contro i poliziotti: arrestata 35enne

BresciaToday è in caricamento