Ritrovati in via Cefalonia i bonsai rubati alla nota ditta "Crespi"

Trenta bonsai rubati per un valore di 19.000 euro. A ritrovarli ci ha pensato il titolare Luca Crespi, che ne ha riconosciuto le foto in un blog su internet, per poi segnalarlo alla polizia

Una trentina di bonsai (per un valore di 19mila euro) sono stati rubati dalla nota ditta "Crespi" con sede a Parabiago nel milanese e a Brescia in via Saffi. Ventiquattro, fortunatamente, sono stati ritrovati dalla squadra volante in un'abitazione di via Cefalonia.

E' stato il titolare Luca Crespi a ritrovarli cercando su internet riconoscendo le foto all'interno di un blog. Una volta conosciuto l'indirizzo in cui le piante erano custodite, ha mandato dei collaboratori a controllare. Una volta avuta la conferma, ha chiesto l'intervento della Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Dimagrire si può con la dieta del riso

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento