Litigano al parco, giovane indiano massacrato a bottigliate

La Polizia Locale di Brescia ha arrestato un uomo di origini senegalesi che nella prima mattinata di mercoledì ha aggredito e colpito con una bottiglia un giovane immigrato, al parco di Via dei Mille

Via dei Mille: parco Giovanni Falcone

Un aggressione di cui ancora va ricostruito il movente, il motivo scatenante. Nelle prime ore del mattino, nel parco di Via dei Mille, dove un uomo di origini senegalesi ha impugnato una bottiglia per colpire il suo improvvisato avversario, un uomo di origini indiane.

I due sarebbero clochard, senza fissa dimora. Già identificati dalla Polizia Locale, intervenuta sul posto per ricostruire la vicenda, anche grazie alle diverse testimonianze di chi alla scena ha assistito. La vittima è già stata ricoverata al Civile, dovrà essere operato; l’aggressore è già stato arrestato.

Una lite cominciata nei dintorni del parco pubblico, e poi rapidamente degenerata. Quasi un inseguimento, poi i colpi inferti con violenza, tra lo sgomento di passanti e automobilisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento