Cronaca Centro / Piazza Paolo VI

Brutale pestaggio in piazza per un video su Instagram: ragazzina in ospedale

I carabinieri hanno ricostruito l'episodio avvenuto a metà giugno in piazza Paolo VI. Denunciate tre ragazze, due minorenni, e un ragazzo.

Foto d'archvio

Dagli insulti via social, al chiarimento culminato in un furibondo pestaggio sotto gli occhi di decine di clienti dei bar del centro. Dopo mesi di indagini, i carabinieri di Brescia hanno fatto luce sulla maxi-rissa andata in scena lo scorso giugno ( in pieno pomeriggio) in piazza Paolo VI, nel cuore di Brescia. 

Protagonisti due gruppi di ragazzini, ad avere la peggio era stata una 14enne: caduta a terra durante il pestaggio, era stata presa a calci e pugni. Ad evitare il peggio il tempestivo intervento di un barista della zona. Per lei si era reso necessario il trasporto in ospedale: prognosi di 20 giorni, si era poi presentata in caserma con il referto per raccontare l'accaduto. 

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, tutto sarebbe nato da un video postato su Instagram. Una ragazza minorenne - dal cellulare del fidanzato - aveva pubblicato un filmato in cui salutava provocatoriamente l’ex del proprio ragazzo.

Un video che ha scatenato l'ira della ex e non solo: sui social sono volati insulti, anche da parte degli amici delle due ragazze. Le due fazioni si erano poi date appuntamento per darsi un chiarimento: l'appuntamento dello scorso 18 giugno era però terminato in una maxi-rissa.

Dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza e da altre testimonianze, i carabinieri hanno quindi identificato alcuni protagonisti di quell'episodio e sono scattate 4 denunce: nei guai tre ragazze, due sono minorenni, e un ragazzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutale pestaggio in piazza per un video su Instagram: ragazzina in ospedale

BresciaToday è in caricamento