Cronaca Centro / Viale del Piave

Viale Piave: picchia la moglie per strada, nessuno la difende

Un uomo di 30 anni ha preso a pugni la moglie, in Viale Piave: tanti testimoni ma nessuno che interviene. Per fermare la folle violenza serve l'intervento dei Carabinieri

Stavano discutendo, appena fuori da una palazzina di Viale Piave: marito e moglie, lui di 30 anni e lei di 27. Volano brutte parole, e poi anche le mani: ad avere la peggio è la giovane donna, schiaffeggiata e colpita più volte, in mezzo alla strada, davanti a tutti.

In un primo momento riesce a fuggire, a divincolarsi e a dirigersi in un vicino bar, per chiedere aiuto. Ma l’uomo la raggiunge, e riprende da dove aveva lasciato, forse con foga anche maggiore: non solo sberle ma pugni, e quando è a terra anche un calcio.

Tanti i testimoni, nessuno interviene. Qualcuno però alza il telefono, e chiama i Carabinieri: alla vista degli agenti in arrivo il 30enne se la dà a gambe. La donna, rimasta a terra, è stata ricoverata alla Poliambulanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Piave: picchia la moglie per strada, nessuno la difende

BresciaToday è in caricamento