Sorpasso azzardato, padre e figlio presi a pugni sul cavalcavia Kennedy

Cavalcavia Kennedy (foto d'archivio)

BRESCIA. Padre e figlio picchiati sul cavalcavia Kennedy per aver tagliato la strada a uno scooter. Questa almeno sembra essere la giustificazione data dal ‘centauro’ che, giovedì verso le 16.30, ha preso a pugni i due malcapitati.

Stando a una prima versione raccolta dalla Locale, a seguito di un sorpasso azzardato l’uomo avrebbe dapprima dato un pugno al finestrino dell’auto, costringendola a fermasi. A quel punto, padre e figlio sono scesi dall’abitacolo, venendo aggrediti con violenza.

Assistendo alla scena, gli altri automobilisti hanno immediatamente allertato la polizia, subito intervenuta per placare gli animi. Sul posto, per le cure mediche, è intervenuta anche un’ambulanza, e uno dei feriti è stato portato al Città di Brescia per accertamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento