Cronaca

Un forte terremoto a Brescia? Rischio crollo per 8 edifici su 10

Le dichiarazioni di Tiziano Pavoni e Giuliano Campana, del Collegio Costruttori e dei Costruttori Edili: a Brescia 8 edifici su 10 sarebbero a rischio in caso di forte terremoto. La mappa sismica della città

I danni dell'ultimo terremoto a Castelluccio di Norcia

Se ci fosse un “forte terremoto”, a Brescia sarebbero a rischio addirittura otto edifici su dieci. Lo scrive il Corsera, riportando le dichiarazioni di Tiziano Pavoni (presidente del Collegio Costruttori) e di Giuliano Campana (vicepresidente dell'Associazione Nazionale Costruttori Edili). Il tema: anche la città avrebbe bisogno di un forte intervento di ristrutturazione sismica.

Metà degli edifici di Brescia e provincia (dati Istat) sono stati costruiti prima del 1970: “Non è sbagliato affermare che non abbiano nulla di antisismico – ha detto Pavoni – e anche tra gli edifici pubblici se ne contano pochi che possono dirsi del tutto stabili”.

A Brescia città, invece, sarebbero addirittura 8 su 10 gli edifici costruiti prima degli anni '70. “Senza interventi – spiega invece Campana – non possiamo dare garanzie di stabilità in caso di terremoto di un certo livello”. Pubblicata anche una sorta di mappa del rischio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un forte terremoto a Brescia? Rischio crollo per 8 edifici su 10

BresciaToday è in caricamento