menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzo aggredito fuori da scuola: due coetanei lo aspettano con le mazze da baseball

All'origine dell'episodio, avvenuto dopo le vacanze di Natale al cfp Vantini di Rezzato, il furto di una schedina vincente del Totocalcio

REZZATO. Un’uscita da scuola piuttosto movimentata, che avrebbe potuto avere gravi conseguenze, se non fosse tempestivamente intervenuto un professore. 

Una scena quasi da film americano, quella che si sarebbe verificata, in pieno giorno, davanti ai cancelli del Cfp Vantini di Rezzato. All’uscita da scuola, un ragazzino di 17 anni si sarebbe trovato di fronte due coetanei armati di mazze da baseball. Il ragazzo avrebbe cercato di scappare e i due lo avrebbero inseguito per strada.  

Il tutto sarebbe successo sotto gli occhi di residenti e passanti, ma ad intervenire, per riportare la situazione alla normalità, sarebbe stato un professore dell'istituto. All’origine del violento episodio ci sarebbe una schedina vincente del totocalcio, sottratta al 17enne nei giorni precedenti. Un furto che il ragazzino aveva denunciato alle forze dell’ordine, facendo così andare su tutte le furie i due compagni, che avrebbero quindi deciso di fargliela pagare.

Fortunatamente, l’episodio, verificatosi nel mese di gennaio, si è chiuso senza che nessuno venisse ferito. Pochi giorni fa si sono concluse anche le indagini della Polizia locale di Bedizzole, che ha ricostruito l’accaduto e consegnato il fascicolo al tribunale per i minorenni di Brescia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento