Malore improvviso, muore in bicicletta 48enne di Rezzato

Un attacco di cuore mentre percorreva in bicicletta la Gavardina: è morto giovedì pomeriggio Marco Piccinelli, 48enne di Rezzato che si è accasciato mentre pedalava

Un uomo di 48 anni ha perso la vita a seguito di un malore improvviso nel primo pomeriggio di giovedì, mentre in sella alla sua bicicletta percorreva la celebre pista ciclabile della Gavardina.

Si chiamava Marco Piccinelli, residente a Rezzato. Si è fermato mentre stava pedalando, come trafitto da un fortissimo dolore al petto: è sceso dalla sella, è tornato indietro. Ma la situazione è peggiorata.

Dolori sempre più forti, fitte insopportabili. Tanto da convincerlo a chiamare il fratello, al cellulare, per chiedere aiuto. Troppo tardi. Due passanti seguono la scena, a distanza: improvvisamente l’uomo si accascia.

Sul posto il 118, per il disperato tentativo di salvarlo. Il suo cuore ricomincia a battere, ma solo per pochi minuti. Muore durante il trasporto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento