Rezzato: incendiano una concessionaria con le molotov, due arresti

Lunedì sera i carabinieri della Stazione di Rezzato hanno arrestato un cittadino albanese 29enne ed 44enne originario del Marocco mentre tentavano di dare fuoco a una concessionaria lungo la Gardesana

Un cittadino albanese 29enne ed 44enne originario del Marocco sono stati arrestati lunedì sera dai carabinieri della Stazione di Rezzato per aver tentato di incendiare una concessionaria lungo la Gardesana all’altezza dell’incrocio con via Zanardelli.

I due sono stati notati dalle forze dell'ordine mentre infrangevano una vetrata, per poi lanciare all'interno dello stabile - in cui erano custodite le automobili in vendita - una bottiglia molotov. Le fiamme hanno subito incendiato un paio di veicoli ma, grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, si è evitato che le fiamme si espandessero all'interno del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Una famiglia distrutta per la morte di Matteo: lo piangono i genitori e la sorella

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Ragazzo morto sull'auto in fuga: il caso è chiuso, via libera al funerale

  • Perde la sua battaglia contro il cancro, mamma Federica muore a soli 37 anni

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento