San Faustino in Riposo torna al suo antico splendore

Situato in Vicolo della Torre, a fianco di Porta Bruciata, il gioiello architettonico, costruito nel XII secolo sul luogo dove avevano "riposato" le salme dei patroni Faustino e Giovita, riapre i battenti a fedeli e visitatori

La chiesa di Santa Rita, nota come chiesa di San Faustino in Riposo, è ritornata al suo antico splendore nel cuore del centro cittadino, grazie a un lungo intervento di restauro.

Situato in Vicolo della Torre, a fianco di Porta Bruciata, il gioiello architettonico, costruito nel XII secolo sul luogo dove avevano "riposato" le salme dei santi patroni Faustino e Giovita, riapre finalmente i battenti a fedeli e visitatori: si potrà difatti accedere alla chiesa già da sabato 10 dalle 9 alle 17, quando verrà esposta la reliquia della Croce di Cristo, in occasione della festa dell'Esaltazione delle Sante croci. Per lunedì 12 settembre, invece, alle 16,30 è prevista una Santa Messa per la fine dei restauri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento