Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca San Polo / Via Giovanni Cimabue

Scomparsa di Renato Bassi, continuano le ricerche: a settembre a ‘Chi l’ha visto’

Dieci giorni fa l’ultimo presunto avvistamento, nei pressi di Azzano Mella: le ricerche continuano ma senza novità. L’uomo, un 57enne con problemi psichici e cognitivi, è scomparso dalla comunità di San Polo il 4 luglio scorso

Quasi 50 giorni e ancora nessuna notizia di Renato Bassi, il 57enne bresciano scomparso da San Polo lo scorso 4 luglio. La preoccupazione è alta, l’uomo da tempo soffriva di disturbi psichici e cognitivi, ospite della comunità ‘L’Angolo’ di Via Cimabue: in passato qualche problema familiare di troppo, e una vita ad uscire e rientrare nel vortice dell’alcolismo.

Una decina di giorni fa l’ultimo avvistamento, ma solo presunto, nei pressi di Azzano Mella: l’intensificarsi delle ricerche non ha comunque portato a risultati di rilievo. Oltre a questo nessuna segnalazione, nessuno che abbia visto un omino apparentemente innocuo, uscito di casa senza soldi e senza nulla in tasca, forse affamato e sicuramente spaventato.

Da settembre la sua storia andrà anche a ‘Chi l’ha visto’, il programma di Rai Tre. Con la speranza che, prima di allora, si possano avere notizie certe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa di Renato Bassi, continuano le ricerche: a settembre a ‘Chi l’ha visto’

BresciaToday è in caricamento