I dati del Prefetto: “Bresciani più sicuri, criminalità in calo”

Presentati i risultati della relazione annuale della Prefettura di Brescia: dati relativi alla criminalità e ai delitti, in città e in provincia. In calo del 2.34% sul totale: "I bresciani sono più sicuri"

Criminalità in calo, a Brescia e Provincia, seppur con una quota percentuale minima, del 2.34%. Ma un piccolo sospiro di sollievo generale per i reati più diffusi: a conti fatti, quasi 2000 delitti in meno, commessi entro i confini provinciali.

Questi i dati presentati dal prefetto di Brescia, Narcisa Brassesco Pace, quale relazione annuale dell’andamento delle attività di polizia e di controllo. Scorporando i reati ci si accorge che a Brescia non si sta poi così male: molti di essi infatti sono nell’ordine delle decine, massimo poco più di un centinaio all’anno.

Lo sfruttamento della prostituzione, con 29 illeciti contro la cinquantina dell’anno precedente. Le violenze sessuali, calate da 116 a 94. Le rapine, in calo del 10.32%, passate dalle 727 del 2012 alle 652 del 2013. Nonostante un calo sostanzioso (-25.58%) tengono ‘botta’ le frodi informatiche, ancora più di 2500 in tutta la provincia.

Crescono le segnalazioni per spaccio e consumo di stupefacenti: aumento del 5.5%, 884 reati contro gli 838 dell’anno prima. Indice, secondo il prefetto, di una maggiore attività di controllo. “Numeri tutto sommati positivi – conclude – frutto di un lavoro capillare. I bresciani possono stare tranquilli. Sono più sicuri”.

Ma i dati vanno pure ponderati. E il calo fisiologico dei reati e dei delitti va confrontato con quanto presentato nel 2012. Definito da più parti "un anno da dimenticare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento