Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Mompiano / Via Torquato Taramelli

Mompiano: tentata rapina in villa di un noto ginecologo del Civile

Il rapinatore, un italiano di mezza età, si è fatto aprire fingendo di portare fiori e scatole di vino da regalare al medico proprietario dell'abitazione. Una volta dentro, ha legato la badante con il filo del telefono

Un rapinatore di 45 anni, Tiberio Pigoli, fingendo di portare fiori e scatole di vino in regalo, è riuscito a entrare nella villa di Umberto Bianchi, un importante ginecologo del Civile, del quale il bandito si è scoperto poi essere un vecchio amico di famiglia. Il fatto è successo questa mattina verso le undici in via Taramelli a Mompiano.

Una volta entrato, il bandito ha minacciato la badante con la pistola, legandola poi con il cavo del telefono. Quindi è salito nella camera da letto al piano di sopra, dove ancora dormiva la moglie del medico. Le ha intimato di aprire la cassaforte, rubandole nel frattempo i soldi contenuti nella borsetta.
A quel punto qualcuno ha suonato al citofono. L'uomo, un italiano di mezza età, spaventato si è dato subito alla fuga, ma appena fuori dall'abitazione è stato fermato da una volante giunta sul luogo chiamata dal giardiniere che era stato insospettito dal suo strano atteggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mompiano: tentata rapina in villa di un noto ginecologo del Civile

BresciaToday è in caricamento