Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Via Milano / Via Giulio Togni

Coltello alla gola per rapinare un ragazzo: arrestato per colpa di una farfalla

Arrestato il 35enne tunisino protagonista della rapina ai danni di un ragazzo ucraino di 20 anni, nella zona della stazione: è stato incastrato dalle telecamere e dal suo tatuaggio sul collo

Arrestato per colpa di un tatuaggio. Una farfalla disegnata sul collo, che lo ha reso così riconoscibilissimi agli agenti della Polizia di Stato che stavano visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

E così sono scattate le manette per un 35enne di nazionalità tunisina: è lui il protagonista della rapina ai danni di un giovane ucraino (un ragazzo di 20 anni) che era stato accerchiato e appunto rapinato nella zona della stazione, sul cavalcavia di Via Giulio Togni.

Era stato avvicinato da un gruppetto di quattro persone: tra queste era emerso appunto il tunisino, che lo aveva minacciato con un taglierino. Al giovane non era rimasto altro da fare se non consegnargli lo smartphone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello alla gola per rapinare un ragazzo: arrestato per colpa di una farfalla

BresciaToday è in caricamento