menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serata da incubo: ragazzo bresciano aggredito e rapinato all'uscita di un locale

È accaduto nei giorni scorsi a Brescia, fuori da un locale di via Dei Mille. Ad allertare il 112 è stata una passante

I carabinieri del gruppo Radiomobile di Brescia hanno arrestato per rapina un 23enne senegalese. L'episodio nei giorni scorsi in città, lungo via dei Mille.

Il bandito ha avvicinato la vittima, un 25enne bresciano, fuori da un locale, poi, con una scusa, lo ha convinto a tirare il portafogli fuori dalla tasca. Dopo aver visto i contanti presenti nel borsellino, il senegalese è passato all'attacco: avrebbe aggredito e minacciato il giovane, costringendolo a consegnare tutti i soldi: ben 190 euro.

Il 25enne avrebbe cercato di reagire e tra i due sarebbe scattato un acceso parapiglia. Una scena che non è passata inosservata: una donna che ha assistito alla colluttazione ha allertato il numero unico per le emergenze. Una segnalazione tempestiva che ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente. Sul posto si sono precipitati i militari che sono riusciti a bloccare il rapinatore, con ancora tutti i soldi in tasca.

Tutto è bene quel che finisce bene: per il 23enne senegalese sono scattate le manette e, dopo la convalida dell'arresto, si sono spalancate le porte del carcere, mentre la refurtiva è stata restituita al giovane rapinato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento