Finge di voler fare sesso, prende a coltellate una trans e rapina una escort

In manette un bresciano di 44 anni incensurato e insospettabile: in poche ore ha rapinato due persone, fingendosi interessato a consumare rapporti sessuali

Foto di repertorio

Due rapine in rapida sequenza, prima a casa di una trans e poi nell’abitazione di una escort: in meno di 24 ore è stato rintracciato e arrestato dalla Polizia di Stato. Il protagonista dell’accaduto è un bresciano di 44 anni che abita in città, incensurato: gli agenti della Squadra mobile nel suo domicilio hanno recuperato il coltello utilizzato per le rapine, ancora sporco di sangue. Tracce di sangue erano presenti anche sui suoi pantaloni.

Tutto è successo mercoledì pomeriggio: come detto, una rapina dopo l’altra. Con una tecnica quasi seriale: in entrambi i casi aveva preso un appuntamento, fingendosi interessato a consumare un rapporto sessuale.

La doppia rapina

Ma il suo obiettivo era tutt’altro, appunto derubare i malcapitati. Nel primo caso una transessuale che ha provato a resistere, ma è stato ferito alla braccia da varie coltellate: ricoverata in ospedale, la prognosi è di 20 giorni. E’ stata proprio la trans ad allertare le forze dell’ordine, che hanno subito avviato le indagini.

Il tempo di raccogliere la testimonianza della prima vittima e il rapinatore aveva già colpito di nuovo. Nel secondo caso si è presentato da una escort, fingendo ancora una volta di voler consumare un rapporto sessuale a pagamento. Invece l’ha rapinata, facendosi consegnare soldi e smartphone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua fuga comunque è durata poco. Grazie alle indagini lampo degli uomini della Questura, in meno di 24 ore è stato individuato e braccato, nella sua abitazione. In casa, oltre alla refurtiva, anche il coltello e i pantaloni, ancora sporchi di sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento