Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Milano / Via Milano

Via Milano: automobilista aggredito e rapinato al semaforo

L'uomo è stato preso a pugni in faccia e rapinato del portafoglio da un malvivente salito in auto dal lato passeggero. Sul posto una Volante: l'aggressore è stato arrestato e rinchiuso a Canton Mombello

VIA MILANO. Nella notte tra martedì e mercoledì, verso l'una e trenta di notte, un cittadino bresciano è stato aggredito e rapinato al semaforo posto all’incrocio con via Panigada.

Approfittando del fatto che non era inserita la sicura, un cittadino marocchino ha aperto lo sportello della sua auto, lato passeggero, e si è introdotto all’interno dell’abitacolo.

Afferrata alla gola la sua vittima, il malvivente lo ha minacciato intimandogli di voltare a destra e indirizzandolo in un parcheggio poco distante.

Una volta fermato il veicolo, il cittadino bresciano ha tentato di opporsi all’aggressione ma è stato colpito ripetutamente al volto, riportando un vistoso livido ad uno degli zigomi e lacerazioni al labbro superiore, ad una tempia e all’orecchio.

Durante la colluttazione, inoltre, lo straniero ha spezzato a metà le chiavi dell’auto nel tentativo di estrarle dal blocco accensione. Ottenuto infine il portafoglio dalla vittima, si è dato alla fuga.

L’immediata chiamata al 113 ha permesso alla Volante della Questura di giungere sul posto in tempo utile per rintracciare l’aggressore. Dopo aver tranquillizzato il richiedente, gli agenti hanno infatti avvistato in via Milano lo straniero che, fermato, è stato riconosciuto dalla vittima.

A seguito della perquisizione, il cittadino marocchino è stato trovato in possesso non solo del portafoglio sottratto, ma anche di diverse tessere e documenti tutti intestati ad una cittadina bresciana del 1974. Contattata, la donna ha dichiarato di essere stata derubata anch’essa del portafoglio la sera precedente mentre cenava all’interno di un ristorante.

Condotto in Questura, l'uomo - già pregiudicato per reati contro la persona, droga e immigrazione clandestina - è stato arrestato per rapina ed indagato per ricettazione. Ieri il suo arresto è stato convalidato: per lui si sono aperte le porte del carcere di Canton Mombello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Milano: automobilista aggredito e rapinato al semaforo

BresciaToday è in caricamento