Piccadilly: clienti in ostaggio, rapina da 10mila euro

Rapinatori in azione intorno alle 17 di lunedì: clienti e dipendenti ostaggio dei banditi armati di fucile e con la faccia coperta. Un furto da oltre 10mila euro, indagano i Carabinieri

Clienti e dipendenti per lunghi attimi in balia di tre rapinatori incappucciati, armati di fucile. Hanno fatto irruzione lunedì pomeriggio, intorno alle 17, nella sala slot Piccadilly di Via Triumplina, a Brescia. Si sono fatti consegnare 10mila euro, prima di scappare in automobile per le vie della città.

Un colpo probabilmente da tempo premeditato, e su cui indagano i Carabinieri. I rapinatori non hanno badato a chi ci fosse dentro la sala giochi. Imbracciando i fucili, minacciando prima i clienti e poi i dipendenti del locale: “Fate i bravi e nessuno si farà male”.

Attimi di terrore, per chi si è trovato la canna mozza dell’arma puntata quasi dritta in faccia. Nessuno ha cercato di reagire: il primo dei tre ladri si è fatto consegnare l’incasso, gli altri due hanno tenuto alte le armi, onde evitare qualsivoglia reazione.

Hanno voltato le spalle agli ostaggi solo una volta usciti dallo ‘Slot Cafè’. Solo qualche attimo più tardi i dipendenti hanno dato l’allarme, sul posto i Carabinieri. Posti di blocco in tutta la città, ma i malviventi non sono stati individuati. Le indagini proseguono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento