Cronaca Centro / Via XX Settembre

Esce per buttare i rifiuti, viene rapinato e si prende un pugno in faccia

La disavventura di un medico residente in Via XX Settembre, aggredito e rapinato sotto casa: i due ladri vengono presi poco dopo grazie alla sua testimonianza

Aggredito e rapinato sotto casa per una manciata di euro: questa la brutta disavventura capitata a un medico, colpito (e atterrato) con un pugno in faccia prima di essere derubato del suo portafoglio. I due rapinatori, due bresciani di circa 30 anni senza fissa dimora, sono stati subito arrestati dai carabinieri. E ora accusati di rapina aggravata.

Questo quanto sarebbe successo. Brescia, Via XX Settembre, martedì sera ore 21: un medico 45enne che abita lungo la via scende per strada per buttare fuori lo sporco. Neanche il tempo di accorgersene e viene accerchiato da due uomini, con intenzioni tutt'altro che rassicuranti.

Forse non hanno nemmeno parlato: uno dei due l'ha colpito dritto al volto, l'altro gli ha sfilato il portafogli quando era già a terra. Poi si sono allontanati rapidamente. Il medico ha reagito con grande freddezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce per buttare i rifiuti, viene rapinato e si prende un pugno in faccia

BresciaToday è in caricamento