Cronaca Centro / Via Solferino

Via Solferino, ruba 100 € in un negozio: «Quei soldi mi sono dovuti»

Prima la lite, poi la rapina: protagonisti due pakistani in un negozio di Via Solferino. Uno dei due svuota la cassa del connazionale dopo averlo strattonato: fermato dalla polizia, racconta che quei soldi spettano a lui

Ha raccontato alla polizia di averlo fatto perché doveva, perché i soldi gli erano dovuti. Finisce nei guai un pakistano con residenza a Brescia reo di aver compiuto una rapina nel negozio di un suo connazionale, proprio ieri in Via Solferino.

Bottino abbastanza magro, tra gli 80 e i 100 euro in contanti ma che, come ha ripetuto agli agenti, farebbero parte di un vecchio debito mai saldato.

Prima della rapina c’è stata comunque la lite: l’uomo, sulla cinquantina, ha minacciato e strattonato il suo connazionale più giovane, poi nella ressa ha aperto la cassa e si è portato via i soldi.

Le urla e gli schiamazzi avevano già attirato l’attenzione di una volante della Stradale: giunta rapidamente sul posto, ha fermato e arrestato l’improvvisato rapinatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Solferino, ruba 100 € in un negozio: «Quei soldi mi sono dovuti»

BresciaToday è in caricamento