Cronaca San Bartolomeo / Via Italo Svevo

"E' caduto un quadro", si ritrova faccia a faccia con i ladri

Una donna di 50 anni si trova faccia a faccia con i ladri: si era alzata dal letto a causa di un rumore, convinta che fosse caduto un quadro. I malviventi sono scapati dal balcone, lei avvisa il 113 e chiede aiuto ai ragazzi del parco

Faccia a faccia con una coppia di ladri, entrati in casa nella tarda serata di mercoledì. Un terzo complice in esterna, a fare il ‘palo’. E il coraggio di una donna che nonostante il pericolo è riuscita ad avvisare la polizia, a chiedere aiuto, a far arrestare almeno uno dei tre.

E’ successo a Brescia, in Via Italo Svevo. Una donna di 50 anni che viene allertata da forti rumori, in arrivo dal salotto: "Ero convinta che fosse caduto un quadro". Davanti a sé trova invece due malviventi, uno dei due ‘armato’ di torcia per farsi luce, e strada, nel buio della stanza.

I due vedono la signora e decidono di levare le tende. Riescono a scappare calandosi dal balcone, al primo piano. La donna non ‘molla’, alza la cornetta e compone il 113. Ma non si ferma qui: esce dalla finestra e si mette a gridare aiuto, raccogliendo l’attenzione di alcuni ragazzi fermi nel parco vicino.

Sarebbe stato uno di loro, al parchetto con il cane al guinzaglio, ad individuare uno dei tre malviventi in fuga, e indicarne l’esatta posizione alla Polizia, arrivata sul posto in pochi minuti.

Manette ai polsi per un giovane albanese, arrestato e denunciato per furto aggravato. I due complici, invece, sono riusciti a scappare, e a dileguarsi nella notte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' caduto un quadro", si ritrova faccia a faccia con i ladri

BresciaToday è in caricamento