Cronaca Viale Duca degli Abruzzi

Preso a pugni dai ladri in casa: li insegue e li fa arrestare

Il coraggio di un bresciano di 46 anni residente in Via Duca degli Abruzzi: si trova i ladri in casa, viene colpito al volto, riesce ad inseguirli e a farli arrestare. In manette due stranieri di 41 e 46 anni, un terzo riesce a scappare

Brescia, Via Duca degli Abruzzi: sono da poco passate le 9.30 del mattino. Un 46enne bresciano sta rientrando in casa, quando si accorge che qualcosa non va: la porta del suo appartamento è socchiusa, all’interno le luci sono accese.

Ladri in casa, e con la luce del giorno. Li vede, loro vedono lui: sono in tre, due in casa e uno fuori, a fare il palo. Lo aggrediscono e lo picchiano, lo colpiscono con un pugno in faccia. Poi se la danno a gambe, cercano di allontanarsi con il lauto bottino che nel frattempo hanno recuperato.

Soldi e gioielli, pure una preziosa collezione di monete, anche antiche. Ma la vittima non demorde: nonostante il duro colpo subito si mette ad inseguirli. Sullo stradone, proprio in quel momento, passa una volante della Polizia di Stato.

Gli agenti vengono allertati dal 46enne rapinato, raggiungono i due ladri e li fanno arrestare. Il complice, il palo, riesce a fuggire, e a far perdere le sue tracce. In manette due uomini, di 41 e 46 anni, di origine bulgare: per gli inquirenti potrebbero aver già colpito in altre zone della città.

Per il 46enne di Via Duca degli Abruzzi invece una mattinata da eroe. Ha fatto arrestare due ladri, è riuscito a recuperare tutta la sua refurtiva. E anche quell’occhio nero, per fortuna passerà presto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a pugni dai ladri in casa: li insegue e li fa arrestare

BresciaToday è in caricamento