rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Terrore in centro: accerchiato e rapinato, coltello alla gola per il portafoglio

Gli agenti sono sulle tracce degli altri responsabili

Sono quattro gli arresti emessi dalla Questura di Brescia questa settimana. In netto aumento in città i casi di rapine ad opera di minorenni nei confronti di altri coetanei.

L’ultimo episodio è avvenuto sabato 4 dicembre: un minorenne si trovava in castello insieme a due amici presso la Torre dei Francesi, quando è stato aggredito da tre malviventi, di poco più grandi. La gang li ha insultati, spintonati e colpiti; uno di loro ha poi estratto un coltello e l’ha puntato alla gola di uno dei ragazzi, intimandolo di consegnargli portafoglio, denaro e le cuffiette dell'iPhone.

Dopo la fuga dei rapinatori, il giovane ha contattato le forze dell’ordine. Una Volante si è subito precipitata sul posto e, grazie alla descrizione fornita, gli agenti hanno rintracciato uno dei colpevoli. Il ragazzo, classe 2003, incensurato, dovrà rispondere di rapina in concorso: gli agenti sono ora sulle tracce degli altri responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore in centro: accerchiato e rapinato, coltello alla gola per il portafoglio

BresciaToday è in caricamento