rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Via Zara

Pistola in pugno, clienti terrorizzati dalle minacce: colpo da 1.000 euro

Rapina a mano armata alla sala slot Admiral di Via Zara a Brescia. Un uomo con il volto coperto, ma con l'accento italiano, si è fatto consegnare 1.000 euro in contanti impugnando una pistola

Rapina a mano armata alla sala slot Admiral di Via Zara a Brescia. Un bottino da circa 1000 euro per il ladro che ha fatto tutto da solo: domenica sera, intorno alle 22, ha varcato la soglia armato di pistola, e con il volto coperto da un passamontagna.

Ha puntato dritto alle casse, senza mai abbassare il tiro: ha minacciato il giovane commesso dietro al bancone, si è fatto consegnare tutti i soldi. Fortunatamente pare che il “grosso” dell'incasso fosse già stato messo in cassaforte.

Comunque, 1000 euro. E sempre tenendo alta la pistola il rapinatore ha lasciato il campo, fuggendo poi senza lasciare traccia. Poche persone nel locale: sono rimasti tutti pietrificati. Sembra che il rapinatore abbia atteso il momento giusto, aspettando che la sala si svuotasse, e poi minacciato i presenti.

Sul posto, per rilievi e indagini, gli agenti della Questura di Brescia. Secondo le prime testimonianze, il ladro potrebbe essere italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in pugno, clienti terrorizzati dalle minacce: colpo da 1.000 euro

BresciaToday è in caricamento