Panico in A4: ragazzi scappano a piedi dai fratelli maggiori

Due 18enni sono stati fermati dagli agenti della Polstrada. Sembra di origine straniera, sono stati accompagnati in ospedale

A piedi in autostrada per scappare dai fratelli maggiori. Sembra essere questo il motivo che, martedì pomeriggio, ha spinto due ragazzi di 18 anni ad entrare sulla carreggiata della A4 tra i caselli di Brescia Est e Brescia Centro.

I giovani, pare stranieri, hanno subito suscitato grande allarme tra gli automobilisti di passaggio: decine le chiamate al 113. In breve tempo sono giunte sul posto le pattuglie della Polstrada di Verona Sud (il tratto è di loro competenza), supportate da quelle di Brescia e Seriate. Gli agenti sono riusciti a bloccare i ragazzi prima che si decidessero ad attraversare.

Nel frattempo, per sicurezza, erano state allertate anche due ambulanze, nel caso che la situazione fosse degenerata. Si è così deciso di accompagnare ugualmente i due ragazzi - che apparivano in stato di alterazione - in ospedale per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento