Picchiata dal compagno davanti al figlio, corre in strada a chiedere aiuto

L'episodio lunedì mattina in città, vittima una donna di nemmeno 30 anni

La polizia intervenuta sul posto © Bresciatoday.it

L’ennesimo violento pestaggio, poi la disperata fuga in strada per sottrarsi alle botte. Una disperata richiesta d’aiuto è scattata lunedì mattina, poco prima delle 9, da via Italo Svevo: sul posto sono sopraggiunti in pochi minuti gli agenti del reparto Volanti della questura di Brescia e un’ambulanza.

Vittima delle violenze domestiche un giovane donna di nemmeno 30 anni: in lacrime, con il figlioletto per mano, ha atteso in strada l’arrivo dei poliziotti, che hanno raccolto la sua testimonianza e fatto scattare le procedure previste dal caso. 

La ragazza è stata visitata dai sanitari del 118, ma non presentava lesioni tali da richiedere un trasporto urgente ospedale: insieme al figlio è stata accompagnata in un luogo sicuro.

Non sarebbe nemmeno la prima volta che viene malmenata dal convivente. Stando al racconto di alcuni vicini di casa, la giovane si sarebbe già rivolta in altre occasioni alle forze dell’ordine a causa degli atteggiamenti violenti del compagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento