Cronaca

Operazione Rose Rosse: sette arresti per sfruttamento della prostituzione

La polizia di Brescia, nell'operzione coordinata dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi, ha fermato sette persone per i reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e dell'immigrazione clandestina

Sette persone arrestate e numerosi immobili e strutture alberghiere sequestrati in tutta la provincia di Brescia. E' il bilancio dell'operazione 'Rose rosse' coordinata dal procuratore aggiunto Sandro Raimondi e condotta dagli agenti di polizia locale di Montichiari, Rezzato, Sirmione e Darfo Boario Terme insieme alla Questura di Brescia, alla polizia provinciale e alla Guardia di Finanza. I reati contestati sono favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e dell'immigrazione clandestina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Rose Rosse: sette arresti per sfruttamento della prostituzione

BresciaToday è in caricamento