menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un piccolo profugo di Lampedusa

Un piccolo profugo di Lampedusa

Brescia: in arrivo centinaia di nuovi profughi da Libia e Siria

Entro poche settimane sarà raggiunta la quota dei 100mila profughi in Italia. A Brescia sono già 235, potrebbero arrivarne altri centinaia: la location individuata è la caserma Serini di Montichiari

Più di 80mila profughi arrivati in Italia, da Paesi e zone di guerra. Ma con la possibilità, come ha confermato il ministro Angelino Alfano, che da qui a poco si possa arrivare a 100mila tondi tondi. E ne arriveranno (altri) anche a Brescia, che in provincia ne ospita già 235.

Dalla Libia alla Siria, con alta concentrazione dal Medio Oriente. Ospitati, al momento, in una decina di strutture dalla Valcamonica alla Bassa, da Darfo Boario Terme ad Azzano Mella. Un po’ alla volta, e in diverse manche, potrebbero arrivarne ancora centinaia.

E il sito momentaneamente localizzato, con il beneplacito del Prefetto di Brescia, sarebbe la caserma Serini di Montichiari, vicino all’aeroporto. Una location che, carte alla mano, potrebbe ospitare fino a 600 persone. Candidandosi così a centro di raccolta ‘ufficiale’ del bresciano.

Rimangono però dubbi sull’effettiva capacità d’accoglienza della ‘tenuta’. La caserma non è messa benissimo, servono urgenti lavori di ristrutturazione e ammodernamento. Perché, secondo gli esperti, ad oggi non potrebbe accogliere più di 150 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento