Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Professore arrestato: "Sul telefono le foto hot di una studentessa"

La vicenda che ha sconvolto la città

Nel suo smartphone, passato al setaccio dagli inquirenti, sarebbero state individuate delle fotografie osé di una studentessa, a quanto pare minorenne: in casa avrebbe inoltre detenuto altro materiale pedopornografico. Tutto il materiale intercettato è stato posto sotto sequestro e sarà elemento probatorio in vista di un probabile rinvio a giudizio. Sono gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda che ha scosso un’ampia fetta della comunità scolastica della città: ai domiciliari, ricordiamo, è finito un insegnante di religione di una scuola superiore, nonché avvocato penalista.

Arrestato per pedopornografia

L’uomo è stato arrestato una dozzina di giorni fa con l’accusa di pedopornografia: questo a seguito della denuncia presentata dai genitori di una ragazzina di soli 16 anni, sua allieva. Mamma e papà avrebbero trovato, sullo smartphone della figlia, foto, video e messaggi inequivocabili. Le indagini, coordinate dal pm Alessio Bernardi della Procura dei minori, sono state affidate agli uomini della Questura di Brescia.

Nel mirino degli investigatori anche una gita scolastica: durante il viaggio di studio, il professore avrebbe manifestato un’attenzione giudicata “ambigua” verso la studentessa minorenne, tutto questo in presenza anche di altri alunni. Il docente è sposato e padre di due figli piccoli. Avvocato penalista, alle sue spalle anche un trascorso in politica: aveva infatti partecipato alla campagna elettorale per le Europee, ormai tre lustri addietro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Professore arrestato: "Sul telefono le foto hot di una studentessa"
BresciaToday è in caricamento