Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Rinviato il processo al fratello di Balotelli: si cerca un accordo

"Il nostro assistito si era reso disponibile a risarcire le parti offese, che non hanno ritenuto congrua l'offerta", ha dichiarato uno degli avvocati di Enoch. Processo rinviato al 28 gennaio

E' stato rinviato al 28 gennaio il processo con rito abbreviato a carico di Enock Barwuah, il fratello 19enne di Mario Balotelli che era stato arrestato la notte tra il 22 ed il 23 dicembre a Bagnolo Mella con l'accusa di aver aggredito tre carabinieri.

La difesa e le parti offese stanno cercando un accordo per il risarcimento ai militari. "Il nostro assistito, ancora prima di essere processato e di vedere eventualmente riconosciute le proprie responsabilità - ha dichiarato uno degli avvocati di Enoch, Alessandro Bertoli - si era reso disponibile a risarcire le parti offese, che non hanno ritenuto congrua l'offerta".


La difesa ha chiesto l'annullamento o l'affievolimento della misura dell'obbligo di dimora. Il giudice ha tre giorni di tempo per esprimersi. Al Palagiustizia di Brescia, Enock si è presentato insieme alla sorella Abigail, al padre e ad un gruppo di amici. Nel frattempo, fanno sapere i legali di Barwah, il 19enne tornerà a Santa Margherita Ligure. E' stato autorizzato a giocare nel Bogliasco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinviato il processo al fratello di Balotelli: si cerca un accordo

BresciaToday è in caricamento