Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Via Milano / Quartiere I Maggio

Esalazioni tossiche nel lavasecco, proprietari salvati dai passanti

Stesi a terra con la bava alla bocca: sono stati trovati così i proprietari di un lavasecco del quartiere Primo Maggio a Brescia.

Ha sentito una voce chiedere aiuto dall’interno del lavasecco e guardando all’interno dalla vetrina ha capito che la situazione era decisamente grave. I proprietari di una lavanderia situata nel quartiere Primo Maggio a Brescia se la sono vista brutta a causa di una esalazione tossica sprigionatasi in un processo di lavorazione dei capi. 

Passeggiando lungo la via, un cittadino residente nel quartiere ha sentito la richiesta d’aiuto. Guardando nel locale, ha visto un uomo steso a terra con la bava alla bocca: senza esitazione, facendosi aiutare da altri passanti l’uomo ha infranto la vetrina. Dopo essere stati investiti dal gas tossico uscito dal lavasecco (che ha provocato anche lacrimazione agli occhi), i soccorritori sono riusciti a mettere in salvo i due proprietari in attesa dei sanitari. 

Trasportati in codice giallo all’ospedale Civile, i due titolari se la caveranno. Sul posto nel frattempo i Vigili del fuoco e gli agenti della Locale e della Polizia di Brescia mettevano in sicurezza il lavasecco, cercando di capire il motivo dello sprigionarsi del gas. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esalazioni tossiche nel lavasecco, proprietari salvati dai passanti

BresciaToday è in caricamento