menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bersani trionfa anche nel Bresciano, ma lo scarto è meno marcato

Pier Luigi Bersani vince il ballottaggio con Matteo Renzi anche a Brescia e provincia, ma i dati parlano di una vittoria meno netta rispetto al resto Italia, dove ha raccolto il 61% delle preferenze

Bersani vince al ballottaggio delle primarie PD anche nel Bresciano. A differenza del resto del Belpaese, dove ha staccato lo sfidante del 22%, il leader emiliano ha però trionfato con uno scarto meno marcato, soprattutto in città.

A Brescia, infatti, Bersani ha raccolto 435 preferenze (55%), mentre Renzi 355 (45%). In provincia, invece, Bersani ha racimolato 27.931 voti (58.66%) e Renzi 19683 (41.34%). L'affluenza ha segnato un calo del 12% rispetto al primo turno.


"Migliaia di persone sono tornate a votare: è un grande dato di popolo, la voglia di partecipazione democratica non è venuta meno - commenta Piero Bisinella, segretario provinciale PD -. Ora mi auguro che tutti insieme si possa costruire quella grande squadra di competenze e capacità che serve per determinare le condizioni di un grande cambiamento del quadro politico per tutta l'Italia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento