Cronaca

"Attenti a quel prete": Brescia nella mappa delle diocesi da bollino rosso

La mappa denuncia di Rete L'Abuso, l'associazione italiana delle vittime di preti pedofili: decine i casi in Italia, tre segnalazioni anche a Brescia. Due in città e una in provincia: ecco i dettagli

Tre pallini rossi a indicare “tutti i casi di condanna in terzo grado, i reo confessi o coloro che hanno patteggiato”. Solo i pallini rossi degli abusi della chiesa, in città e in provincia di Brescia: raccolti in una mappa italiana pubblicata online dalla onlus Rete L'Abuso, l'associazione italiana delle vittime di preti pedofili e ora anche osservatorio permanente sui crimini sessuali commessi in Italia dalle confessioni religiose.

A decine se non a centinaia in tutta la penisola: ci sono i “gialli”, tutti i casi attualmente in attesa di giudizio o quelli di cui non si è più saputo nulla, ci sono i “rossi” dei condannati o dei rei confetti, ci sono pure i “neri”, i casi di sacerdoti indagati all'estero e nascosti in Italia.

A Brescia i casi accertati e segnalati sono tre: due in città e uno in provincia. Il primo caso: Seminario Vescovile di Via delle Razziche, vicino a Via Monte Lungo. Bollino rosso per don Marco Baresi, condannato a 7 anni e 6 mesi di carcere per abuso di un ragazzino di 14 anni e detenzione di materiale pedopornografico.

Secondo bollino; don Armando Rizzioli ha patteggiato 8 mesi di carcere per essersi masturbato davanti ad un minore di 8 anni su una spiaggia del lago di Garda, dove nel 2007 si era recato a prendere il sole indossando un perizoma succinto. In provincia il caso di don Luigi Facchi, della parrocchia di Gottolengo, denunciato dai genitori di un ragazzino del paese.

“La denuncia suscita una levata di scudi da parte dell'intero paesino, in favore del sacerdote – si legge su Rete L'Abuso –. Ma poco dopo don Luigi patteggia 6 anni per crimini di pedofilia, e da quel momento di lui si perdono le tracce”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Attenti a quel prete": Brescia nella mappa delle diocesi da bollino rosso

BresciaToday è in caricamento