Pontoglio: una serata di preghiera per Pietro Raccagni

Il paese si è riunito in preghiera per sostenere il macellaio di 53 anni, gravissimo al Civile dopo il tentativo di fermare i ladri entrati nella sua villetta

Martedì sera, 150 fedeli di Pontoglio si sono riuniti in preghiera per Pietro Raccagni, il macellaio di 53 anni gravissimo al Civile dopo aver battuto la testa sull'asfalto, nel tentativo di fermare i ladri che avevano fatto irruzione nella sua villetta.

Molte le preghiere recitate presso l'oratorio del paese, nell'incontro iniziato alle 20:30. Tantissimi anche i giovani, in pensiero per Pietro ma anche per l'allarme criminalità.

Un forte e silenzioso abbraccio è stato rivolto anche ai familiari, alla moglie Federica e ai figli Luca e Sara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento