rotate-mobile
Cronaca Calcinato

Ponte San Marco: pensionato 70enne travolto da un Frecciabianca a 160 km/h

L'incidente giovedì verso le 12.30. Ancora da ricostruire l'esatta dinamica. A travolgere l'uomo il Frecciabianca 9714 Venezia - Milano

E' un pensionato 70enne residente a Castenedolo l'uomo travolto ieri pomeriggio nei pressi della stazione di Ponte San Marco.

L'uomo è stato dilaniato da un treno Frecciabianca che viaggiava alla velocità di 160 km/h orari: il macchinista non è riuscito a frenare e ad evitare l'impatto.

Ora spetterà alla Polizia ferroviaria di Brescia ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. L'ipotesi più probabile, al momento, è che si sia trattato di suicidio, sebbene nell'auto dell'anziano, una Fiat Panda bianca parcheggiata nel piazzale fuori dalla stazione, non è stata rinvenuta nessuna lettera di addio a familiari e parenti.

L'incidente si è verificato alle 12.30, creando diversi disagi alla circolazione dei treni sulla Milano-Venezia, sospesa per quasi tre ore. Oltre al treno investitore, il Frecciabianca 9714 Venezia - Milano, sono rimasti coinvolti 7 Frecciabianca e un Eurocity che hanno registrato ritardi fra 80 e 150 minuti. Due Frecciargento, 2 Frecciabianca e 5 regionali sono stati limitati nel loro percorso e sostituiti con bus, 4 regionali sono stati cancellati. Complessivamente tra ritardi e soppressioni sono stati coinvolti 22 treni.

Sul posto, è intervenuta un'ambulanza del 118, ma il personale medico non ha potuto far altro che assistere alla terrificante scena del corpo dilaniato del pensionato.

Incidente stazione Ponte S. Marco © Filisina/Bresciatoday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte San Marco: pensionato 70enne travolto da un Frecciabianca a 160 km/h

BresciaToday è in caricamento