L'epidemia di polmonite miete un'altra vittima: 68enne muore in ospedale

La Procura di Brescia ha disposto l'autopsia. Al momento non sembra trattarsi di legionella

L'ospedale di Gavardo

L'epidemia di polmonite che ha colpito la nostra provincia miete un'altra vittima. All'ospedale di Gavardo è deceduto un bresciano di 68 anni: lì era ricoverato dal 10 settembre per polmonite batterica, in seguito al trasferimento dopo le prime cure prestate alla Poliambulanza. Dalle prime informazioni trapelate, pare che il 68enne fosse di casa a Roè Volciano.

I primi accertamenti sembrano escludere la legionella dalle cause della morte e, se la diagnosi fosse confermata, si trarrebbe così del secondo decesso per polmonite batterica dopo quello di un carpenedolese di 84 anni. La Procura di Brescia ha comunque disposto l'autopsia.

Ricordiamo che, al momento, l'unica morte accertata per legionella è quella di Guglielmina Castelletti, 69enne di Calvisano spirata durante il trasporto in ambulanza dall'ospedale di Montichiari al Civile di Brescia, la notte del 7 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento