Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Polizia Locale: le spese folli del Comune, più 143% rispetto ai «costi standard»

La Commissione sul federalismo fiscale ha pubblicato i dati sui "costi standard" da applicare il prossimo anno in Italia. Brescia spende per la Locale il 143% in più, seconda solo a Cosenza. La denuncia di Luca Feroldi, FLI

Con la pubblicazione dei primi "costi standard" del federalismo fiscale emerge una circostanza alquanto imbarazzante e preoccupante per Brescia. E vale a dire che la Loggia per la Polizia Locale spende il 143% in più di quanto dovrebbe spendere in base ai "costi standard" pubblicati nella giornata di ieri dalla relativa Commissione.

L'anno prossimo, in seguito alla rigorosa applicazione di questi costi (non un euro di più), la Loggia dovrà trovare nuove risorse proprie (che non ci sono), oppure, come è più probabile, tagliare drasticamente il servizio di polizia.

"Altro che vigile di quartiere o vigile ciclomontato nei parchi - dichiara Luca Feroldi, coordinatore provinciale di FLI - l'amministrazione comunale pensi a razionalizzare il servizio di polizia locale (in base alla sua reale vocazione istituzionale) ed i relativi costi ed eviti sprechi e campagne pubblicitarie che sanno tanto di propaganda elettorale".


Lascia sgomenti apprendere che Brescia - continua - vanta un record negativo di spesa subito dopo Cosenza, venendo annoverata tra i Comuni spreconi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Locale: le spese folli del Comune, più 143% rispetto ai «costi standard»

BresciaToday è in caricamento