menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende alcolici senza licenza, un altro offre birre ai minorenni

Controlli straordinari della Polizia Locale nel weekend: sanzionati due locali del centro, un bar e un minimarket. Il primo vendeva alcolici senza licenza, il secondo ha offerto una birra ad un minorenne

Lungo weekend di controlli per gli agenti della Polizia Locale cittadina: passati al setaccio bar e locali del centro storico, due quelli che sono stati sanzionati. Il primo in Corso Zanardelli, il secondo in Via Capriolo.

I controlli straordinari fanno parte di un più ampio progetto per il contrasto del consumo smisurato di bevande alcoliche, in particolare tra i minorenni. Al locale di Corso Zanardelli addirittura mancava la licenza per la vendita di alcolici: inevitabile la multa al titolare.

Sanzione da 333 euro invece per il gestore di un minimarket di Via Capriolo, un uomo di origine cingalese: beccato in flagranza di reato mentre vendeva alcolici ad un minorenne. In questo caso una birra da 66 centilitri. Sanzione ridotta, e nessun risvolto penale, perché il giovane acquirente aveva 17 anni.

Rientra quindi nella 'fascia di tolleranza' – tra i 16 e i 18 anni – per cui la sanzione è soltanto amministrativa. I controlli a tappeto di sabato scorso saranno ripetuti anche nel prossimo weekend.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento