Cronaca

Dimessa dopo l'operazione, si sente male il giorno dopo: morta 50enne

Solo l'autopsia potrà accertare le cause della morte di Mariarosa Assandri, infermiera di 50 anni di Canneto sull'Oglio operata alla Poliambulanza. In coma dopo l'intervento, è morta sabato

Una morte ancora 'sospetta', e le cui dinamiche dovranno essere chiarite. Indagini in corso anche alla Poliambulanza di Brescia, dove un paio di giorni fa ha perso la vita la 50enne Mariarosa Assandri, infermiera di Canneto sull'Oglio, nel mantovano, molto conosciuta in paese perché lavorava alla Rsa proprio di Canneto.

La sua storia: ricoverata in Poliambulanza per essere operata di ernia cervicale. Dimessa ma poi di nuovo in ospedale, a causa di qualche complicazione. Operata infatti l'11 febbraio scorso, si è sentita male il giorno dopo: è stata ricoverata d'urgenza a Cremona, e accompagnata infine ancora in Poliambulanza.

Il sabato seguente era entrata in coma: non ne è più uscita. Le sue condizioni non hanno fatto altro che peggiorare, ed esattamente una settimana più tardi – sabato 20 febbraio – la donna ha perso la vita. Ora si attendono i risultati dell'autopsia, dai quali potranno emergere eventuali responsabilità della struttura ospedaliera, soprattutto in merito all'operazione di ernia cervicale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimessa dopo l'operazione, si sente male il giorno dopo: morta 50enne

BresciaToday è in caricamento