menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenevano in ostaggio il figlio di 4 anni per far prostituire la madre

I Cc di Brescia hanno fermato due cittadini romeni con l'accusa di sfruttamento della prostituzione, lesioni personali e sequestro di persona. Tenevano in ostaggio un bimbo di 4 anni per costringere una ragazza a prostituirsi

I Carabinieri di Brescia, compagnia di Gardone Val Trompia, hanno fermato due cittadini romeni con l'accusa di sfruttamento della prostituzione, lesioni personali e sequestro di persona.

Le loro vittime erano tre ragazze romene, che avevano attirato con il miraggio di un lavoro onesto.

I due sfruttatori tenevano anche in ostaggio - in un'abitazione di Polaveno - il bambino di 4 anni di una di loro per costringerla a prostituirsi nei nightclub e sulle strade.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento