Fanno il bagno di notte nella piscina di via Rodi: denunciati tre giovani

Alle 1 e 20, al 112, è stato richiesto l'intervento in via Rodi presso la piscina comunale: "Alcuni soggetti si sono introdotti all'interno della piscina". Sul posto sono intervenuti gli agenti della Sezione Volanti

Tre giovanissimi, due di 17 anni e uno di 19, sono stati denunciati per il reato di invasione di edificio dopo essere stati scoperti a fare il bagno nella piscina comunale di via Rodi.

La segnalazione dell'accaduto è arrivata alle 1 e 20 della notte appena trascorsa. I due minorenni, bresciani, sono stati affidati ai genitori.

Il terzo ragazzo, di nazionalità serba, è stato messo a disposizione dell'Ufficio Immigrazione per la verifica del suo permesso di soggiorno in Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento