menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di fuoco: incendiati nove cassonetti

Piromani in azione nella notte, tra le 3 e le 8 di venerdì mattina: addirittura nove i cassonetti dati alle fiamme, tutti da sostituire. Danno di migliaia di euro.

Non un uomo isolato nella sua follia ma un mini-commando formato da più persone, due, tre piromani, organizzati in azione congiunta, che hanno agito col favore delle tenebre. Si torna a parlare di incendi dolosi lungo le strade della città: questa volta ad essere presi di mira non sono stati veicoli privati parcheggiati lungo le vie del centro (gli ultimi episodi, a inizio settimana, in via Tosoni) ma cassonetti per la raccolta dei rifiuti. 

I primi roghi sono stati segnalati da alcuni passanti intorno alle 3 della notte tra giovedì e venerdì, gli ultimi sono stati segnalati addirittura alle 8, quando già la città era affollata di lavoratori e studenti. Nove in tutto i cassonetti divorati dalle fiamme, due in via Rodi e in via Caleppe, uno in via Perlasca, in via Lamarmora, in via Sardegna, in via Corfu?, in via Toscana e in via Dei Mille.

I cassonetti bruciati sono quelli dell’indifferenziata e della raccolta della carta, tutti già sostituiti entro il mezzogiorno di ieri. Delle indagini se ne stanno occupando i carabinieri della città. Stando alle prime indiscrezioni pare che per appiccare il fuoco ai cassonetti sia stato utilizzato liquido infiammabile. Un aiuto concreto ai militari potrebbe arrivare dalle riprese delle videocamere installate un po’ ovunque in città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento