Temporali, notte d'inferno: cantine e strade allagate, alberi abbattuti

Centinaia d'interventi dei vigili del fuoco in tutta la provincia. I danni maggiori si registrano nella Bassa, decine gli smottamenti in Valcamonica

Pralbolino allagata (foto: Simone Piovani)

Sembra davvero non voler smetter di piovere in questo pazzo luglio 2014. Nella notte appena trascorsa, acquazzoni e temporali si sono abbattuti su tutto il territorio Bresciano e, anche nelle prossime ore, la pioggia continuerà a cadere almeno fino a metà pomeriggio. Domenica, poi, il maltempo dovrebbe dare un po' di tregua: sole e nubi comunque, da scordarsi la tintarella al lago.

Nella notte gli interventi dei vigili del fuoco sono stati centinaia. Grandine, vento e acqua a non finire: cantine allagate e alberi abbattuti. La situazione più critica si registra nella Bassa, dove l'allarme è scattato alle 3 e mezzo del mattino. Qui le strade si sono tramutate in veri e propri torrenti (a decine sono tuttora impraticabili), tanto da spingere i vigili del fuoco a creare un'unità di crisi con base ad Orzinuovi. Completamente allagato anche l'ospedale di Leno, dove i quadri elettrici hanno evitato danni solo grazie alle pompe idrovore. Nel nosocomio di Manerbio, invece, un albero si è spezzato bloccando l'accesso alle ambulanze.

Decine di interventi anche nella zona del lago di Garda, in cui erano stati previsti i temporali più violenti. La pioggia ha iniziato a cadere incessante dalle 2:00, crescendo in intensità per circa tre ore. Tronchi spezzati e rami  abbattuti per il forte vento, e tuttora continuano gli interventi dei pompieri e della protezione Civile. In Valcamonica, invece, l'attenzione è rivolta agli smottamenti di terreno. Una decina quelli registrati nella notte: fortunatamente, hanno causato solo tanti disagi, ma nessun danno a persone o cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento