menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gradino "killer" in piazza Vittoria, il Comune pagherà più di 4.000 euro a una signora

Una sentenza storica, un precedente importante: il Comune di Brescia dovrà risarcire una signora di 60 anni, probabilmente la prima vittima accertata del gradino “killer” di Piazza Vittoria

Gradino “killer” di Piazza Vittoria, una sentenza storica: il tribunale ha infatti deliberato che la donna di 60 anni che cinque anni fa fu la prima “vittima” accertata, dovrà essere risarcita dal Comune di Brescia. In quanto quel gradino (che poi ufficialmente è solo un dislivello) non era stato adeguatamente segnalato. E quindi era da considerarsi pericoloso.

Una sentenza storica, appunto, e che potrebbe aprire la strada anche alle successive vittime del gradino killer. Non sarebbero pochi i pedoni che negli anni, dai tempi della ristrutturazione e della pedonalizzazione completa, sono caduti procurandosi anche brutte ferite: il "record" è di trenta in un giorno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento